Tutti i documenti per vendere casa

Per concludere la vendita dell’immobile è necessario che, prima della redazione del contratto preliminare, il venditore fornisca tutte le carte relative allo stato della casa.

Quali carte? Che cosa è richiesto?

Vediamo quindi che cosa si deve presentare per vendere casa.

Quali documenti sono necessari per vendere casa?

Per concludere la compravendita di un immobile sono necessari diversi documenti.
Ecco l’elenco di tutte le documentazioni richieste:

  • Attestato di Prestazione Energetica (APE)
  • Atto di compravendita dell’immobile
  • Planimetria catastale
  • Visura ipotecaria
  • Certificato di agibilità

Attestato di Prestazione Energetica (APE)

L’Attestato di Prestazione Energetica, o APE, è fondamentale: certifica, infatti, la classe energetica a cui appartiene l’immobile. Attribuendogli un valore da A4 a G, dove A è l’efficienza massima, si attesta così il livello delle prestazioni energetiche dell’edificio.

L’APE è obbligatorio per legge, e deve essere redatto da un certificatore energetico, ovvero un soggetto accreditato dotato di competenze specifiche, come un ingegnere, un architetto o un geometra.

Atto di compravendita dell’immobile

Noto comunemente come rogito, l’atto di compravendita notarile è un altro documento indispensabile per vendere un immobile.

Si tratta di un contratto stipulato tra le parti che serve per certificare chi è l’effettivo proprietario della casa.

Redatto dal notaio, conferisce la validità legale della vendita dell’immobile.

Planimetria catastale

La planimetria catastale è il disegno tecnico di un’immobile registrato nel catasto, dove viene rappresentata tutta la sua superficie, sia coperta che scoperta.

Da essa è quindi possibile desumere i confini della casa, la suddivisione e la destinazione dei locali interni (cucina, ripostiglio, bagno, camere da letto,..), e altri dati e informazioni utili.

La planimetria catastale può essere richiesta solamente dal proprietario dell’immobile, o da un suo delegato, presso gli sportelli del catasto o presso l’Agenzia delle Entrate, anche in modalità telematica.

Visura ipotecaria

Per essere sicuri che la vendita dell’immobile vada a buon fine è necessario attestare che sulla casa non vi sia alcuna ipoteca, pignoramento o decreto ingiuntivo.

Per questo è necessario fornire la visura ipotecaria, che può essere richiesta all’Agenzia delle Entrate anche tramite l’agenzia immobiliare.

Certificato di agibilità

Con il certificato di abitabilità (o agibilità) vengono attestate le condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico dell’immobile e degli impianti tecnici presenti al suo interno.

È necessario per dimostrare che la casa gode delle condizioni minime che la rendono abitabile.

Per richiederla, è necessario rivolgersi all’Amministrazione Comunale dove l’immobile si trova.

Quando richiedere i documenti per vendere la casa

Una volta che si è deciso di vendere la casa, le trattative si possono concludere anche in breve tempo.

Per questo è importante richiedere i documenti con largo anticipo.

Le tempistiche per il rilascio di tutti gli atti necessari per vendere la casa, infatti, dipendono dall’iter di certificazione e variano da ente a ente.

Sapere quali documenti siano necessari per vendere un immobile è importante perchè la compravendita vada a buon fine e non ci siano imprevisti dell’ultimo minuto.

Affidarsi a un’agenzia immobiliare solleva i venditori da questo tipo di problemi: l’agente che segue la compravendita, infatti, conoscendo il settore e tutti gli step necessari, è la persone giusta nell’indicare al venditore come districarsi tra tutte le richieste burocratiche, seguendo passo dopo passo il cliente durante il percorso di vendita.